I gatti amano le donne!!

Anche per la scienza, potrebbe essere veritiera l’affermazione: i gatti amano le donne.

E’ indubbio che le rappresentanti del gentil sesso che si occupano di gatti, sia perché volontarie di colonie feline, sia perché brave ed affermate allevatrici, è superiore in numero rispetto ai colleghi maschili. Tra i gatti e le donne pare esista un rapporto molto stretto. I luoghi comuni al riguardo non mancano: la dolcezza e la sensibilità proprie dei gatti, sono definite doti “femminili; i movimenti aggraziati di alcune ballerine, sono paragonati ai fluidi movimenti dei “felini”e anche i proverbi, contengono spesso riferimenti espliciti tra il mondo femminile e il mondo felino: in Germania, ad esempio, si usa dire che: “chi ama i gatti, bella donna piglia”; un altro detto recita: “gatto e donna in casa, uomo e cane fuori casa” e gli antichi latini, dicevano: “il gatto si siede dove era seduta la donna”. Una ricerca condotta dall’Università di Vienna, sembra confermare l’esistenza di una naturale empatia tra i gatti e il genere umano femminile. Lo studio ha analizzato le interazioni tra 41 gatti e rispettivi proprietari, dimostrando che l’empatia tra felini e donne (meglio se giovani e dal carattere estroverso), è maggiore rispetto a quella dimostrata con i padroni maschi. Il famoso zoologo inglese Desmond Morris, autore del libro “Catwatching”, propone una interessante ipotesi: secondo lui i gatti trovano più piacevole la voce femminile, rispetto a quella maschile, perché più acuta e quindi più simile a quella di un piccolo felino. Per questa ragione tendono a preferire la compagnia di una donna a quella di un uomo e spesso, accorrono soltanto se chiamati dalla voce delicata del gentil sesso. Altre ricerche hanno evidenziato il modo diverso di approcciare un micio, tra uomini e donne, cosa che può determinare nell’animale delle preferenze. Gli uomini tendono ad approcciare l’animale dall’alto, chinandosi su di lui, sovrastandolo e quindi intimorendolo; le donne invece, si accucciano per parlare al gatto, cercano di interagire con lui allo stesso livello e questa, è una cosa che il micio dimostra di apprezzare. Gli appassionati maschili di felini domestici, possono sempre controbattere, citando uno studio del Dott. Jon Day, ricercatore del Waltham Centre per la nutrizione degli animali, secondo il quale, tale predisposizione felina verso il genere femminile, potrebbe dipendere anche, ma non solo, dal fatto che sono di solito le donne che si occupano di sfamare i mici, arrivando ad adottare atteggiamenti “materni” nei loro confronti. Chissà se anche i gatti, se potessero, confermerebbero quindi l’affermazione: i gatti amano le donne!!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *