Il gatto kurilian bobtail.

Kurilian bobtail:  origini, storia e curiosità.

Il gatto kurilian bobtail è un gatto domestico naturale, le cui origini si fanno risalire all’isola russa di Sakhalin e alle isole Curili,

un arcipelago di circa 56 isole di origine vulcanica, che si estende per 700 miglia tra la penisola russa della Kamchatka e l’isola giapponese di Hokkaido. Sono stati riportati in  Russia centrale, nella metà del 20° secolo, da membri delle forze armate o scienziati. In natura questo gatto è un eccellente pescatore e cacciatore, ciò può spiegare perché ama giocare con l’acqua. A causa del loro naturale istinto per la caccia dei topi, è un comune gatto domestico in Russia; popolare in Europa per il temperamento rilassato; non ancora molto conosciuto in Nord America.

Aspetto generale del gatto kurilian bobtail

E’ un gatto forte con un aspetto selvaggio. Hanno ottima salute e carattere equilibrato. Il kurilian bobtail può essere a pelo corto o semi-lungo. Il corpo è medio-grande, compatto, con torace ampio, la testa grande con contorni arrotondati. A prima vista, si potrebbe pensare che questo gatto non sia particolarmente pesante, ma al momento di sollevarlo diventa evidente che queste meravigliose creature, sono molto più solide e muscolose di quel che appare. E’ impossibile trovare due code identiche in questa varietà, tale diversità dà ancora più fascino al tipo. Le code possono avere foggia a frusta, a spirale, o a cava-tappi, sono formate da 2-10 vertebre, piegate più volte in varie direzioni, con diversi gradi di articolazione.

La testa del gatto kurilian bobtail

Grande, a forma di trapezio, con contorni arrotondati, larga fino all’altezza degli zigomi. Profilo leggermente arrotondato, che parte dalla fronte e termina con una leggera depressione, all’altezza degli occhi, in un naso dritto, largo, di lunghezza media, senza uno stop netto. Mento Largo e ben sviluppato, muso rettangolare, più largo che lungo, leggermente arrotondato con un porta-baffo evidente. Le orecchie sono di media grandezza, di forma triangolare, leggermente arrotondate sulle punte, larghe alla base, portate leggermente tese in avanti. La distanza tra le orecchie è pari alla larghezza alla base di un orecchio. Le estremità  dell’orecchio, solo per i soggetti e pelo lungo, possono essere sormontate da  un Ciuffo di peli (linx tips). Occhi a forma di noce, ovali sulla parte superiore e tondi sulla parte inferiore, ben distanziati e leggermente obliqui, di qualsiasi colore dal giallo al verde. I soggetti nella varietà di colore bianco possono avere occhi blu o impari.

Il corpo del gatto kurilian bobtail

Il corpo è medio-grande, compatto e muscoloso, con torace ampio, che può essere leggermente arcuato posteriormente, con una forte struttura ossea. La schiena mostra una leggera curvatura, con groppa leggermente più alta. Le femmine possono essere più piccole dei maschi. Zampe di media lunghezza, robuste e forti, le posteriori sono più lunghe delle anteriori e disegnano quasi un quadrato con il corpo. Piedi arrotondati. La coda è composta da 2-10 vertebre piegate più volte in  uno o più angoli o curve, o da una combinazione di entrambi. Può essere flessibile o rigida. La direzione delle curve non ê importante. La lunghezza della coda è compresa tra 8 e 12 cm. La dimensione della coda deve essere in armonia con l’aspetto generale del gatto. Collo forte, la scollatura è abbastanza breve.

 Il mantello del gatto kurilian bobtail

Il mantello è morbido e setoso, generalmente piacevole al tatto. Il kurilian bobtail è disponibile nella varietà di colori tradizionali solidi, nei pattern tabby, con qualsiasi quantità di bianco seppur limitato a: fiamma sul muso, petto, pancia o zampe con qualsiasi colore del mantello e, alcuni dei soggetti più belli, mostrano anche riflessi d’argento.

Longhair: mantello semilungo, con scarso pelo di guardia, pelo intermedio ben sviluppato e sottopelo scarso. Un soggetto in condizione è preferibile presenti il pelo della pettorina, la gorgiera e i ” calzoncini ” abbondanti.

Shorthair: mantello denso con buona tessitura, corto, con pelo di guardia molto ben sviluppato, pelo intermedio forte e leggero sottopelo.

L’alimentazione del gatto kurilian bobtail

Come qualunque altro gatto, è un carnivoro obbligato nato per mangiare carne cruda, questo è sicuramente l’alimento più appropriato per lui. La carne cruda contiene tutte le sostanze di cui il gatto ha bisogno, in particolare la taurina. I benefici riscontrabili con questo tipo di alimentazione sono sia fisici che psichici e si possono notare nella qualità delle feci, nella lucentezza del pelo e nei denti, meno colpiti dal tartaro rispetto ad altri tipi di alimentazione, pare inoltre che un gatto che si nutre di cibo naturale, si ammali meno. Però la BARF (acronimo di Bones and Raw Food che significa Biologically Appropriate Raw Food, ossia cibo crudo biologicamente appropriato), possiede anche degli svantaggi: appetibilità più bassa rispetto al cibo industriale, una maggiore predisposizione ad alcune infezioni del tratto intestinale, qualora il cibo non sia di qualità eccelsa e un costo leggermente più alto rispetto ad altri prodotti industriali. D’altra parte i cibi secchi, molto comodi soprattutto d’estate in quanto si mantengono inalterati nella ciotola per ore, hanno un tasso di carboidrati generalmente elevato rispetto al massimo 4-5% di cui ha bisogno il gatto. Il cibo umido, anche industriale, purchè di ottima qualità, presenta il vantaggio di favorire l’idratazione.

 Il carattere del gatto kurilian bobtail

Il carattere del kurilian bobtail è indipendente, intelligente, curioso, socievole, giocherellone, addestrabile, molto gentile e senza evidenti manifestazioni di aggressività. Sono completamente dediti ai loro esseri umani e, quando gli è consentito, amano stare sulle ginocchia o dormire nel letto con i loro proprietari. Si adattano bene ad altri gatti, bambini, cani e altri animali domestici. Sono ottimi saltatori e, sono inclini a sorvegliare il loro territorio, dal punto di osservazione più alto a loro disposizione. Molto intelligenti, capiscono subito ciò che gli è consentito o proibito, ma accettano le regole, solo in base allo stato d’animo del momento, ama giocare con l’acqua.

 Di quali cure ha bisogno il gatto kurilian bobtail

I gatti kurilian hanno una muta breve ma intensa in primavera, periodo che richiede maggiori cure, quando va spazzolato più spesso di una volta alla settimana, con una spazzola di setole morbide, o pettinato con un pettine a denti larghi in modo da rimuovere  il pelo in eccesso. Le orecchie necessitano invece, di pulizia regolare tutto l’anno, con prodotti specifici.

 La riproduzione del gatto kurilian bobtail

Il gene responsabile della mutazione della coda nel kurilian bobtail, sembra essere molto affine se non identico a quello che genera la stessa modificazione nel bobtail giapponese, si tratta di un gene recessivo (jb) che non è associato a spina bifida o ad altre malformazioni genetiche. Pertanto possono accoppiarsi tranquillamente tra loro; l’attività riproduttiva non è quindi dissimile da quella di altri gatti domestici, i cuccioli nascono dopo una gestazione di circa 60 giorni. La mamma di solito è molto attenta alla crescita dei cuccioli e riesce ad occuparsi di tutti senza nessun problema. I cuccioli aprono gli occhi intorno agli 8-10 giorni e per circa 3-4 settimane si nutrono esclusivamente del latte materno. Intorno al mese, devono essere svezzati con alimenti specifici appositamente studiati, per ben affrontare questa fase dello sviluppo.

 

Disclaimer: la descrizione qui riportata è stata realizzata tenendo conto dei principali standard. L’uso dei disegni è stato gentilmente concesso da ICB (International Cat Book) e i contenuti sono protetti dalla Creative Commons License – Attribuzione non commerciale, non opere derivate.

Potrebbero interessarti anche...